A Roma una mostra dedicata a 'Valentina' di Guido CrepaxLa musicista Amanda Palmer raccoglie un milione di dollari sul Web


Terremoto in Emilia: i metodi principali per aiutare le popolazioni colpite

Data pubblicazione : 30/05/2012




Il terribile terremoto che ha messo in ginocchio l'Emilia e che ha provocato 17 morti e 10mila sfollati è un evento devastante. Le persone colpite hanno bisogno dell'aiuto di tutti. E sono molti i metodi attraverso i quali è possible dare concretamente il proprio contributo.

La via più semplice è quella di inviare un sms solidale al numero 45500 (gestito dalla regione Emilia-Romagna e dalla Protezione civile), donando così due euro che andranno in aiuto alle popolazioni colpite dal terremoto. Lo stesso numero può essere anche utilizzato da rete fissa.

La regione Emilia-Romagna ha poi organizzato una raccolta fondi rivolta a coloro (semplici cittadini o organizzazioni) che vogliono versare un contributo a favore delle popolazioni colpite. Per i privati è possibile effettuare un versamento sul c/c postale n. 367409 intestato a: Regione Emilia-Romagna - Presidente della giunta regionale - viale Aldo Moro, 52 - 40127 Bologna.

E' anche possibile allo stesso scopo fare un bonifico bancario alla Unicredit banca spa agenzia Bologna Indipendenza - Bologna, intestato a Regione Emilia-Romagna, iban coordinate bancarie internazionali: it - 42 - i - 02008 - 02450 - 000003010203.

Infine è operativo anche il versamento diretto presso tutte le agenzie Unicredit banca spa sul conto di tesoreria 1 abbinato al codice filiale 3182.

Coloro invece che volessero donare beni materiali possono contattare le organizzazioni di volontariato operative sul territorio: croce rossa, caritas, associazione nazionale degli alpini o simili. 

Per impegnarsi invece in prima persona mettendo a disposizione le proprie competenze, è possibile rivolgersi alle associazioni di volontariato locali.




Fonte: Rainews

Gli Ultimi Video & Gallery