La battaglia al degrado urbano? Si fa con i fiori!Anna Kournikova ed Enrique Iglesias genitori di due gemelli: 'Un bimbo e una bimba'


Tiziano Ferro assolto dall'accusa di evasione fiscale: 'Il fatto non sussiste'

Data pubblicazione : 18/12/2017



Tiziano Ferro non ha evaso le tasse. Ad assolvere il musicista dai reati fiscali di cui era imputato è stato il Tribunale di Latina, perché, come scrive il giudice nella sentenza, "il fatto non sussiste."

"Durante il dibattimento", si legge in un comunicato diffuso dall´entourage dell´artista, "è emerso che nel trasferimento fiscale non c´era nulla di fittizio e che la condotta di Tiziano Ferro è sempre stata improntata alla massima trasparenza e correttezza."


Tiziano Ferro / Facebook

Al cantante, 37 anni, veniva contestata un´evasione fiscale da 3 milioni di euro contro cui aveva presentato già nel 2014 un ricorso, che gli era però stato respinto.

A Ferro veniva imputata la residenza all´estero fittizia per gli anni 2006, 2007 e 2008 e gli veniva richiesto il pagamento delle spese processuali.


Tiziano Ferro / Facebook

Secondo l´accusa, "l’intento evasivo" consisteva "nell’aver fittiziamente assunto la residenza fiscale nel Regno Unito, creando una complessa compagine sociale finalizzata a fungere da schermo e favorire l’occultamento in Italia della sua reale capacità contributiva."

Ferro aveva portato a sua difesa la tesi che l´allontanamento per lunghi periodi dall´Inghilterra fosse sempre stato dovuto unicamente a impegni di lavoro, come per le esibizioni dal vivo.

La sentenza è stata emessa dal giudice del tribunale di Latina Giorgia Castriota. L´accusa aveva chiesto per Ferro la condanna a un anno.




Gli Ultimi Video & Gallery