Gemelli: Oroscopo della mese dal 1 Aprile al 30 Aprile

Autore : Enrica LangianoNotizia letta: volte

“L’amore non bisogna implorarlo e nemmeno esigerlo. L’amore deve avere la forza di attingere la certezza in se stesso. Allora non sarà trascinato, ma trascinerà” (H. Hesse).

L’amore non è bisogno, non certo una combinazione di forze per sopperire alle proprie fragilità e paure; non è una fuga dalla solitudine, né fascinazione; non è un sedativo contro il mal di vivere quanto un’opportunità per risvegliare Se stessi.

Difficile definire cosa sia l’amore, più semplice raccontare come il Gemelli lo vivrà in questo mese di aprile. Sereno, variabile, con improvvisi acquazzoni e accecanti cieli assolati. Questo “tutto e niente”, foriero di conflittualità, è insito nelle radici del pensare e sentire del Gemelli, che rifugge la normalità, vivendola come preludio alla noia.

Ecco, con la quadratura di Venere e Nettuno, rincuora il Saturno contro facendoti sentire meno isolato, la luce è in guerra con l’oscurità. In questo caso la luce si manifesta concretamente: il Sole è in sestile sino al 19, Giove in trigono ancora per tutto il mese.

Entrambi sono garanzia di edonismo, accentuano il bisogno di piacere e piacersi, aiutano nell’espressione di una sana autostima, che parte dall’assioma che nessuno di noi può donare una felicità se non la possiede dentro di sé.

Così il Gemelli, da mesi martoriato di spartana essenzialità, desidera, e nel desiderare non rinuncia a ottenere per se stesso il meglio. In campo professionale, o laddove incanali e trasformi la tua libido, hai fame di novità, guadagni, riconoscimenti e non ti accontenti di nulla che non sfiori la perfezione.

Marte entra in congiunzione il giorno 22 e mette le ali ai sogni, ma le ali sono cariche sì di coraggio ed entusiasmo, ma anche di dinamite. Puoi esplodere per un nonnulla, a volte perdi il contatto con il reale. La ragnatela cosmica che i pianeti ti costruiscono intorno brulica d’informazioni.

Il messaggero, Mercurio, tuo spirito guida, torna a sorreggerti dal 21, in sestile. Tutte le idee, le parole, le azioni, le emozioni, tutta la matrice energetica delle sue infinite simbologie diventano a metà mese il vento del cambiamento. Una carica onorifica va consegnata anche alla Luna che si fa piena in Bilancia, segno d’Aria: sii il vento del cambiamento, sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo.

Il tuo colore a primavera

“Ci sono pittori che dipingono il sole come una macchia gialla, ma ce ne sono altri che, grazie alla loro arte e intelligenza, trasformano una macchia gialla nel sole” (P. Picasso). Giallo, tonalità di Mercurio, messaggero degli Dei. Se vuoi stimolare le attività intellettuali, lo studio, la creatività, l’indipendenza, l’immaginazione, la fiducia, il fascino personale, l’abilità lavorativa e commerciale, poni un fazzoletto di questo colore sul Chakra del tuo cuore. E tanto contribuisce anche nell’ottenimento di una buona condizione di salute. Si può ricorrere a questo colore per invocare protezione, stimolare la fantasia, per ottenere denaro, successo, fascino o per far rifiorire attività lavorative stagnanti.


leggi gli altri segni

Gli Ultimi Video & Gallery