Pesci: Oroscopo della mese dal 1 Maggio al 31 Maggio

Autore : Enrica LangianoNotizia letta: volte

 “Possiedi tante cose, ma non possiedi te stesso. Hai tutto ciò che ti può rendere felice, ma non sei felice, perché la felicità non potrà mai essere frutto dei possessi. La felicità è un tuo affiorare interiore, è un risveglio delle tue energie, è un risveglio della tua anima”(Osho).

Il Pesci evoluto e spirituale, che ha ampliato la sua capacità di conoscenza, il Pesci che non ha più bisogno di studiare il passato, non ha nemmeno bisogno di possedere, cose, sicurezze, amore.

Questo non è mai stato il suo problema, in verità. Per simbolo e storia è il segno che meno aderisce alla realtà; si limita a costruirla con i pensieri, le interazioni con le persone che ama, i suoi sogni. Lui “sente” le cose, e anche le presenze eteriche che presiedono il lignaggio spirituale da cui derivano le sue iniziazioni; non possiamo dimenticare che i più grandi sensitivi e mistici della storia sono nati sotto questo segno.

Il suo limite, semmai, è che tutto resta immobile nel magazzino delle sue memorie. Tutto resta eternamente dentro. Ora che finalmente Plutone e Nettuno lo hanno “costretto” ad andare all’esterno, si sta ubriacando di realtà al punto che pretende persino di tenerla sotto controllo. Caro Pesci, ti sarà impossibile operare questo esercizio a maggio; in questo mese Marte e Saturno si sono associati in quadratura, ti caricano d’ansia, i progetti professionali rallentano, i contrattempi crescono in modo esponenziale.

Se non vorrai discutere con il mondo intero, lascia per qualche settimana che le cose seguano il loro fluire, ritorna pure se vuoi al tuo mondo interiore e al kaos che ti è naturale. Dal 17 Mercurio ti donerà la capacità diplomatica per ripristinare l’ordine che stai finalmente desiderando.


leggi gli altri segni

Gli Ultimi Video & Gallery