Scorpione: Oroscopo della mese dal 1 Aprile al 30 Aprile

Autore : Enrica LangianoNotizia letta: volte

“La vera vocazione di ognuno è una sola, quella di conoscere se stessi. Uno può finire poeta o pazzo, profeta o delinquente, non è affar suo, e in fin dei conti è indifferente. Il problema è realizzare il suo proprio destino, non un destino qualunque, e viverlo tutto fino in fondo dentro di sé” (H. Hesse).


Questo tuffo dentro di sé, valido per ognuno di noi, per lo Scorpione diviene una forma suicidale, poiché nel suo mondo interiore le acque sono magmatiche e tempestose.

Oppure, come avviene in questi giorni, sprizzano violente da pozzi scavati nel luogo più profondo delle sue inquietudini. Sarà il Marte ostile a complicare tanto le relazioni, a rendere intense e confuse sia quelle affettive che familiari, a provocare polemiche continue, a fargli sguainare il pungiglione velenoso per ogni nonnulla.

Sarà! Certo i fantasmi interiori andrebbero deposti, una volta e per tutte, negli scantinati della memoria, se è vero che aprile vuol dire nuovo inizio, e la primavera è un fiorire al cambiamento. Non ci riesci. Hai anche le tue ragioni, che il resto dello zodiaco non comprende.

Hai anche i tuoi tempi di recupero, devi far sedimentare la rabbia, toglierle la fame di vendetta, impedirle di sovrastare ogni cosa, persino l’affetto. Almeno sino al 20 aprile Mercurio, Marte e il Sole sono opposti. In campo professionale è il momento degli imprevisti a cui dovrai far fronte usando al massimo il talento strategico della tua natura, e di Plutone favorevole.

Tuttavia c’è un’altra parte del Cielo che risplende in questo mese, ed è abitata Amore. È in Amore che suonano campane a festa, che l’armonica della Venere in trigono (insieme al romantico e sognatore Nettuno) dal 4 al 28 intona la sua melodia più raffinata.

Amore è un nome dato alla pura consapevolezza e radiosità della tua coscienza, ma per approdarvi devi liberarti da ogni attaccamento, dal desiderio di possedere, di avere o acquisire. Qui non c’è necessità né di fuggire né di dominare, ma di essere. Amore è ciò che sei. In questo mese il tuo cuore sa vedere lontano, e ha sempre ragione.

Il tuo colore a primavera

“Quanto più il blu è profondo, tanto più fortemente richiama l’uomo verso l’infinito, suscita in lui la nostalgia della purezza e infine del sovrasensibile” (V. Kandinsky). Usiamo il blu per neutralizzare l’eccitazione di Marte. Il Blu favorisce la calma, la comunicazione, la guarigione, la pace. La sua energia stimola l’attività dello spirito, la creatività, l’ispirazione, donandoti quella pazienza di cui in questi giorni sei privo. Non a caso, le candele blu sono usate nei rituali per allontanare ogni forma di male, per invocare fortuna, per ottenere protezione e per riacquistare salute e benessere.


leggi gli altri segni

Gli Ultimi Video & Gallery