Ecco la sinossi ufficiale di 'The Amazing Spider-man 2'Vasco Rossi compie oggi 61 anni


Ahi: incassi cinematografici a gennaio giù del 24% rispetto al 2012

Data pubblicazione : 07/02/2013




Non sono bastati i successi di Tarantino e Tornatore a tenere a galla gli incassi delle sale cinematografiche italiane nel primo mese del 2013. I dati Cinetel evidenziano infatti un netto calo di incassi pari al 24% rispetto al gennaio dello scorso anno.

A gennaio sono stati venduti 10 milioni 56mila biglietti, mentre gli incassi sono stati di 64 milioni 885mila euro. Si tratta del peggior risultato degli ultimi cinque anni per il mese di gennaio. Se si paragonano i dati al risultato migliore - quello del 2011 - il calo degli incassi è del 47%.

Analizzando le pellicole in circolazione, Cinetel nota un forte calo di presenza dei film italiani che passano dal 48% del monte totale di biglietti venduti al 34%. Un ulteriore brutto segnale per l'industria cinematografica nazionale. In forte crescita invece i film statunitensi, che passano dal 32% al 58%.

Per quanto riguarda la classifica al botteghino, svetta'Django unchained' (8.299.016 euro), seguito da 'La migliore offerta' (7.833.628 euro), 'Mai stati uniti' (5.355.883). E poi: 'Quello che so dell'amore' (4.358.525), 'Vita di Pi' (3.795.866), 'Cloud Atlas' (3.535.739), 'Jack Reacher - La prova decisiva' (3.215.140), 'Lincoln' (2.743.229), 'Ghost Movie (A Haunted House)' (2.711.174) e 'Lo Hobbit - un viaggio inaspettato' (2.692.624).




Fonte: Adnkronos

Gli Ultimi Video & Gallery