Minecraft diventerà un filmFast & Furious 7, la produzione riprende a inizio Aprile


Gli investigatori sudafricani nella sede della Apple per sbloccare l'iPhone di Oscar Pistorius

Data pubblicazione : 28/02/2014




Gli investigatori che stanno indagando sull´omicidio della modella 30enne Reeva Steenkamp, avvenuto nel febbraio dello scorso anno a Pretoria e del quale è accusato Oscar Pistorius, si sono recati negli USA presso la sede della Apple, con lo scopo di chiedere lo sblocco dell´iPhone dell´atleta paraolimpico sudafricano.

Secondo quanto riporta l´nternational Business Times, tre investigatori si sono presentati a Cupertino, sede californiana della società della mela, con un´autorizzazione dell´FBI. I procuratori sudafricani vogliono accedere ai messaggi SMS e WhatsApp di Pistorius come prova per il processo. Lo smarpthone è stato trovato nellla villa dove è accaduto l´omicidio e l´atleta ha fino a oggi dichiarato di non ricordare la password di sblocco.

Nella villa era stato trovato anche un secondo smartphone, che gli inquirenti hanno già potuto analizzare, riscontrando che Pistorius la notte del delitto aveva visualizzato del materiale pornografico.

Il processo a Pistorius inizierà lunedì prossimo. L´atleta è accusato di omicidio volontario. La Steenkamp è stata uccisa da due colpi di arma da fuoco sparati attraverso la porta del bagno, dove è stato trovato il cadavere. L´atleta si è sempre dichiarato innocente, sostenendo di aver fatto fuoco per errore.

Pistorius ha infatti raccontato che la donna, intorno alle quattro del mattino di quel 14 febbraio, si era introdotta nell´appartamento per fargli una sorpresa di San Valentino e che lui l´aveva scambiata per un ladro. I colpi esplosi da Pistorius con una calibro 9 ritrovata sul posto sono stati quattro, di cui due hanno colpito la modella alla testa e al petto, uccidendola sul colpo.




Gli Ultimi Video & Gallery