Jennifer Lawrence e Chris Martin nuovamente insieme: 'Cercano di vedersi il più spesso possibile'BAFTA 2015, agli Oscar inglesi incetta di nomination per 'The Grand Budapest Hotel'


Incursione in casa di Pino Daniele, videocamere disattivate ore prima: 'Furto anomalo'

Data pubblicazione : 10/01/2015




Si fa sempre più fitto il mistero del furto avvenuto nella tenuta toscana di Pino Daniele. Troppe infatti le stranezze, che portano gli inquirenti che stanno svolgendo le indagini a definire l´incursione da parte di ignoti nella villa come un´azione ´anomala´.

In primo luogo il sistema di video sorveglianza della tenuta sarebbe stato neutralizzato da qualcuno ore prima che venisse messo in atto il furto, che è avvenuto quando tutti i parenti erano lontani per partecipare ai funerali del cantante.

La neutralizzazione dell´impianto di videosorveglianza ha naturalmente reso molto più semplice l´azione degli incursori, che potrebbero non essere dei semplici ladri. Infatti, nonostante avessero molto tempo a disposizione si sono limitati a un bottino piuttosto misero.

I ladri hanno preso un paio di chitarre, circa 200 euro in contanti e un orologio. Hanno però rovistato ovunque e lasciato nell´abitazione oggetti di valore ben superiore. Stavano forse cercando qualcosa? Dei documenti legati all´eredità o altro? E´ la domanda a cui stanno cercando di rispondere gli inquirenti, che hanno già sentito i parenti di Daniele residenti nella villa, in quanto ´persone informate dei fatti´.




Gli Ultimi Video & Gallery