Naike Rivelli: 'Nudo è bello' e si spoglia su TwitterRenato Zero rapinato a Roma: 'Facci un autografo', e gli prendono un Piguet da 45mila euro


Luchino Visconti, spunta l'esordio perduto del grande maestro

Data pubblicazione : 10/05/2014




Gli amanti del cinema d´autore non potevano ricevere regalo più gradito. E´ stato infatti ritrovato l´esordio dietro la macchina di presa di uno dei più grandi registi mondiali: Luchino Visconti. Il filmato è stato proiettato negli scorsi giorni a Roma, all´Accademia dei Lincei.

Si tratta di un documentario del 1944 dal titolo ´Giorni di gloria´, commissionato dagli anglo-americani con lo scopo di raccontare gli avvenimenti che hanno portato alla liberazione di Roma e incentrato sull´eccidio delle fosse ardeatine. A riportare in patria il prezioso filmato è stato Luciano Martini, endocrinologo appassionato di cinema che lo ha scovato e ´inseguito´ negli USA, pagandolo, secondo quanto sostiene, pochi dollari.

"Ho cominciato in novembre quando ho contattato la piccola società degli Stati Uniti che lo voleva vendere" ha spiegato Martini a la Repubblica "Non potevo farmi sfuggire un documento tale, con un grande nome, Luchino Visconti, nome illustre per tutta la sua filmografia e anche per la sua opera teatrale".




Gli Ultimi Video & Gallery