Emanuela Folliero dopo 28 anni lascia il ruolo di annunciatrice Mediaset


Michael Bublé torna a cantare e parla della malattia del figlio: 'E' stato un inferno'

Data pubblicazione : 10/07/2018



Michael Bublé è uscito dall´incubo peggiore che può vivere un genitore, quello di vedere il proprio figlio lottare contro una malattia mortale. Il piccolo Noah, di 4 anni e mezzo, avuto da Bublé insieme alla moglie, la modella argentina Luisana Lopilato è adesso guarito da un tumore al pancreas e il cantante parla per la prima volta della terribile esperienza che ha vissuto.


ET Canada / Twitter

"Sono stato all´inferno", ha dichiarato Bublé, 43 anni, in un´intervista rilasciata al quotidiano ´Herald Sun´. "Non parlo di tutta la storia nemmeno ai miei amici perché fa troppo male. È il mio ragazzo. È un supereroe, non ha bisogno di riviverlo più e più volte. Ma sono stato all´inferno. E sai cosa, l´inferno sembra davvero un bel posto in cui stare, rispetto a quello che ho vissuto."

Bublé e la moglie avevano annunciato la malattia del figlio con un toccante post Facebook pubblicato nel novembre del 2016. Dopo molti mesi di cure, il bimbo aveva lasciato la clinica specializzata di Los Angeles in cui era ricoverato. Il crooner canadese e la moglie hanno anche un altro figlio di nome Elias, di due anni.


Michael Bublé / Facebook

"A un certo punto ho davvero pensato che non avrei mai più fatto musica", ha ancora raccontato Bublé, che ha realizzato un nuovo album, ed è tornato a esibirsi dal vivo lo scorso sabato in un concerto a Dublino, di fronte a più di 60mila persone. "In certi momenti capisci che la famiglia è l’unica cosa che conta. Ricordo che ero seduto in una stanza di un ospedale e mi sono reso conto quanto fossi stato stupido a preoccuparmi per la vendita dei dischi o per un premio."

"Questa chiarezza mi dà l´opportunità di trovare nuovamente l´amore per la musica", ha ancora aggiunto. "Ho intenzione di tornare in un mondo che ha bisogno di amore, romanticismo e risate più di quanto non lo abbia da molto tempo. Sto per essere condotto a questo", ha concluso, sottolineando che la salute del bimbo continua a essere monitorata, ma che se non avesse avuto la certezza che sta bene, non avrebbe ripreso la carriera artistica.


Billboard / Twitter




Gli Ultimi Video & Gallery