Halloween 2015, ecco come lo hanno festeggiato le celebritàStar Trek torna sul piccolo schermo: 'In produzione una nuova serie TV'


Taylor Swift riceve una denuncia da 42 milioni di dollari: 'Il testo di Shake it off è copiato'

Data pubblicazione : 02/11/2015




Simpatica tegola per Taylor Swift e i suoi avvocati. La popstar ha infatti ricevuto una denuncia che le chiede come risarcimento la ragguardevole cifra di 42 milioni di dollari, e in cui la si accusa di plagio per il testo del brano ´Shake it off´.

Il denunciante è Jesse Braham, cantante americano di R&B, il quale sostiene che le parole della canzone della Swift siano state rubate dal suo brano ´Haters Gone Hate´ scritto nel 2013, mentre la hit della Swift è uscita l´anno successivo.

Braham, oltre alla non indifferente somma di denaro, chiede anche che il suo nome venga aggiunto tra i crediti della canzone della Swift.

In particolare, le frasi rivendicate dal musicista e presenti anche nel testo della Swift sarebbero ´haters gonna hate´, ´players gonna play´ e ´fakers gonna fake´. Di primo acchito sembrerebbe decisamente un po´ poco per imbastire una causa, ma tant´è.

"Braham, che rappresenta se stesso, non può rivendicare la protezione del copyright per quelle frasi" ha dichiarato al sito Perez Hilton un legale specializzato in diritti d´autore "Il Copyright Act statunitense non protegge frasi brevi e queste frasi inoltre non hanno un´originalità specifica collegabile all´artista."

"Altro fatto a sfavore di Braham è che le due canzoni, dal punto di vista musicale non hanno assolutamente nulla in comune" ha aggiunto il legale. Staremo a vedere se i suoi colleghi che lavorano per la Swift sapranno smontare il caso in aula di fronte a un giudice con altrettanta facilità.




Gli Ultimi Video & Gallery