Aldo Montano è diventato papà, è nata OlympiaAcconciature terribili, quando l'hairstylist esagera


Addio a Leone Di Lernia, Re del trash in salsa pugliese e voce storica di Radio 105

Data pubblicazione : 01/03/2017



E´ morto Leone Di Lernia. Il cantante pugliese e conduttore radiofonico aveva 79 anni ed è deceduto ieri nella sua casa di Milano. A dare la notizia è stato il figlio Davide.

"Un male incurabile l´ha portato via" si legge nel post che il figlio di Di Lernia ha pubblicato sul suo profilo Facebook "ma non ha portato via il suo spirito che rimarrà nei nostri cuori. La famiglia Di Lernia ringrazia tutte le persone che l´hanno amato e i suoi fan. Grazie di essere esistito. Ti amo Davide."


Radio 105 / Facebook

Di Lernia, originario di Trani, era diventato molto famoso a partire dagli anni ´80, per i suoi grotteschi interventi radiofonici in particolare nella trasmissione ´Lo Zoo di 105´ e per le sue canzoni trash, spesso cover di hit italiane e internazionali, rivisitate con un mix di inglese e dialetto pugliese.

Oltre a introdurre per primo in Italia le cover demenziali di Lernia era anche stato il precursore dei cosiddetti ´presenzialisti´, piazzandosi sistematicamente alle spalle degli inviati negli stadi della trasmissione sportiva della Rai ´90/o minuto´.



"Era un PR nato, il miglior rappresentate di se stesso." si legge in un articolo pubblicato sul sito di Radio 105 a firma del direttore artistico Angelo De Robertis "E riusciva a intrufolarsi ovunque per farsi fotografare accanto a ai personaggi più famosi dell’epoca, sempre fiero, come lo è stato per tutta la sua lunga carriera, delle sue conquiste."

"Leone amava definirsi il re del trash" continua De Robertis "e quando calava il sipario, la vita diventava il suo palcoscenico, un’eterna ribalta che faceva di lui una vera rockstar, l’uomo più vero che io abbia mai conosciuto."




Gli Ultimi Video & Gallery