Strage di Denver: annullata la prima di Batman a ParigiIl video ufficiale di 'Summertime Sadness' di Lana del Rey


La Fender fa marcia indietro e rinuncia a Wall Street

Data pubblicazione : 20/07/2012




Giorni fa vi avevamo  raccontato  di come la Fender, società produttrice delle chitarre utilizzate dai più grandi musicisti della storia avesse intenzione di promuovere un'offerta pubblica, allo scopo di arrivare alla quotazione a Wall Street.

L'azienda prevedeva di rastrellare più di 160 milioni di dollari, piazzando le azioni a un valore tra i 13 e i 15 dollari. Ebbene, la Fender Musical Instrument ci ha ripensato. Motivo? Troppo rischioso in un momento di crisi profonda. In pratica l'operazione è stata valutata negativamente a causa delle montagne russe dei mercati finanziari e della crisi che si sta abbattendo sull'Europa mettendo a rischio la moneta unica.

Tutto come prima: la Fender ritorna a essere semplicemente uno straordinario strumento musicale e non una voce di listino in borsa. Tutto sommato, a essere sinceri, non è che il fatto ci rattristi particolarmente.




Fonte: Repubblica

Gli Ultimi Video & Gallery