Emma Watson torna in coppia, lui è l'interprete di 'Glee' Chord OverstreetGatti d'autore


Miley Cyrus accusata di plagio: 'Il brano We can't stop è copiato', richiesti 300 milioni di dollari





Miley Cyrus avrebbe copiato la sua hit ´We can stop´. A sostenerlo è il musicista giamaicano Flourgon, il quale ha denunciato la popstar americana chiedendole un risarcimento da 300 milioni di dollari. 

Il brano ´We can stop´ è contenuto nell´album ´Bangerz´ pubblicato dalla Cyrus nel 2013 e sarebbe, secondo quanto sostiene Flourgon, un plagio della canzone ´We Run Things´, scritta da quest´ultimo nel 1988.


Miley Cyrus / Facebook

La denuncia di Flourgon, nome d´arte dell´artista di Kingston Michael May, è rivolta alla Cyrus e alla casa discografica RCA Records, l´etichetta che ha prodotto ´Bangerz´.

Nel documento di denuncia presentato in un tribunale di New York, si sostiene non solo la vicinanza del suono dei due brani, ma si sottolineano anche alcune similitudini nel testo. Si chiede inoltre il blocco della vendita del brano e dell´utilizzo del medesimo in esibizioni dal vivo.


Miley Cyrus / Facebook

La canzone ´We Run Things´, definita dal suo autore "una delle più amate canzoni reggae al mondo", ha raggiunto il numero uno della classifica in Giamaica, mentre ´We can stop´ è arrivata al secondo posto nella Billboard Hot 100.

Nessuna dichiarazione in merito alla vicenda è giunta finora né dalla cantante 25enne, né dal suo entourage.


Miley Cyrus / Facebook




Gli Ultimi Video & Gallery