Mina, un misterioso nuovo album da solista entro la fine di marzoAbiti che fanno sognare, i meravigliosi vestiti della stilista francese ispirati a natura e arte


Più vicino l'accordo per salvare la Weinstein Company: 'Un nuovo consiglio direttivo di donne'

Data pubblicazione : 02/03/2018



La Weinstein Company, impresa fondata da Harvey Weinstein e che è finita sull´orlo della bancarotta dopo lo scandalo che ha travolto l´ex produttore accusato di molestie sessuali, potrebbe essere rilevata in extremis da una nuova società.

E a capo dell´azienda interessata all´operazione, che rilancerebbe la Weinstein Company salvando così 150 posti di lavoro, c´è una donna, Maria Contreras-Sweet, ex capo del Dipartimento delle Piccole e medie imprese dell´amministrazione Obama.


Maria Contreras-Sweet

L´imprenditrice assicura che se andrà in porto l´acquisizione, anche il consiglio di amministrazione della nuova realtà sarà in gran parte costituito da donne e verrà altresì creato un  fondo di compensazione per le vittime degli abusi.

"Il nostro team è lieto di annunciare che abbiamo compiuto un passo importante", ha dichiarato la Contreras-Sweet, "e raggiunto un accordo per l´acquisto di beni dalla Weinstein Company per lanciare una nuova società, con un nuovo consiglio e una nuova visione che incorpori i principi che adottiamo sin dall´inizio come reazione al processo avviato in autunno."


Harvey Weinstein

"Questi principi non sono mai cambiati", ha continuato l´imprenditrice, "e consistono nella costruzione di uno studio cinematografico guidato da un consiglio composto da una maggioranza di donne indipendenti, che consentirà di"salvare 150 posti di lavoro e di creare un fondo di compensazione per le vittime degli abusi."

il procuratore generale di New York ha avviato negli scorsi giorni un´azione legale contro Weinstein, suo fratello e la società fissando le condizioni di vendita, nel timore che le supposte vittime degli abusi di cui il produttore è accusato potessero perdere la possibilità di essere adeguatamente risarcite.

Il tempo per il raggiungimento di una soluzione però stringe. La Weinstein Company ha infatti annunciato, che in caso di un mancato accordo, presenterà entro la fine della settimana un´istanza di fallimento.




Gli Ultimi Video & Gallery