E' morta in solitudine Laura Antonelli, attrice bellissima e tormentataBritney Spears ritorna single, finita la storia con il produttore Charlie Ebersol


Apple risponde all'appello di Taylor Swift: 'Pagheremo gli artisti anche nel periodo di prova di Apple Music'

Data pubblicazione : 22/06/2015




L´appello di Taylor Swift è arrivato ai vertici Apple, che hanno ascoltato le sue ragioni. La Swift, aveva pubblicato una lettera aperta su Tumblr, in cui definiva "scioccante" la decisione della società della mela di non riconoscere denaro agli artisti durante il periodo di prova del servizio di streaming musicale Apple Music, che sarà lanciato a fine mese.

"Non lo dico per me" aveva scritto la popstar nel suo appello su Tumblr "Io fortunatamente sono al quinto album e posso supportare la mia band e i miei collaboratori con i concerti dal vivo, ma lo dico per i nuovi artisti e gruppi che sono al loro primo singolo e non saranno pagati per il loro lavoro."

Nelle scorse ore, Eddy Cue, responsabile ´Internet Software and Services´ della Apple ha reso noto con un tweet che l´appello della popstar ha fatto cambiare politica alla società di Cupertino.

“#AppleMusic pagherà gli artisti anche durante il periodo gratuito di prova" ha postato Cue sul suo account ufficiale, senza specificare ulteriori dettagli su come e in che percentuale gli artisti verranno pagati.

Cue ha detto di averne discusso con il CEO Apple Tim Cook: "Ne abbiamo parlato e alla fine abbiamo deciso entrambi che era opportuno cambiare strategia. Ho parlato personalmente con Taylor e lei mi ha detto che aveva saputo della nostra decisione."

La Swift ha poi risposto, sempre sul social network del pulcino: "Sono entusiasta e sollevata. Grazie per le parole di supporto. Ci hanno ascoltato."





Gli Ultimi Video & Gallery