R.E.M., online il video 'postumo' di 'Blue' con Lindsay Lohan'Liz & Dick' stroncato dalla critica: 'Il fondo del barile'


Ken Loach rifiuta il Premio del Torino Film Festival: 'intimidazioni e maltrattamenti ai lavoratori dell'MNC'

Data pubblicazione : 21/11/2012




E' polemica tra gli organizzatori del Torino Film Festival e Ken Loach. Nel corso del Festival che si svolgerà dal 23 novembre al primo dicembre era prevista la consegna al regista inglese del Gran Premio Torino a cui sarebbe seguita la proiezione del film 'La parte degli angeli', ma Loach ha rifiutato il premio.

"È con grande dispiacere che mi trovo costretto a rifiutare il premio che mi è stato assegnato dal Torino Film Festival, un premio che sarei stato onorato di ricevere" ha scritto il regista in un comunicato e ha indicato come motivazione del suo rifiuto la situazione dei lavoratori della Cooperativa Rear che compie i servizi di pulizia e sicurezza del Museo Nazionale del Cinema (MNC).

"I lavoratori" si legge ancora nel comunicato "hanno denunciato intimidazioni e maltrattamenti. Diverse persone sono state licenziate. I lavoratori più malpagati, quelli più vulnerabili, hanno quindi perso il posto di lavoro per essersi opposti a un taglio salariale". Di conseguenza, il regista spiega di non poter ricevere il premio e di rispondere così alla richiesta di solidarietà da parte di lavoratori "che sono stati licenziati per essersi battuti per i propri diritti".

Gli organizzatori del Torino Film Festival però non ci stanno: "Ci dispiace constatare che un grande regista, al quale va da sempre la nostra ammirazione, sia stato male informato" ribattono "Il Museo non può essere ritenuto responsabile dei comportanti di terzi, né direttamente né indirettamente. Di conseguenza, non sarebbe in alcun modo legittimato a intervenire nel merito di rapporti di lavoro fra i soci di una cooperativa esterna e la loro stessa società".




Fonte: Cineblog

Gli Ultimi Video & Gallery