Mario Balotelli si sfoga: 'Raffaella mi ha preso per un emiro'Grande successo per i Raggi del Cuore.


Martin Scorsese parla di The Wolf of Wall Street: 'Descrivo un mondo in cui la moralità non esiste'

Data pubblicazione : 07/12/2013




Cinico, arrivista, immorale, spietato, eccessivo. E´ il crudo ritratto che Martin Scorsese fa del mondo dell´alta finanza nel suo ultimo lavoro ´The Wolf of Wall Street´ che ha come protagonista quello che è diventato negli ultimi anni il suo attore feticcio: Leonardo Di Caprio.

Il film è un adattamento cinematografico delle memorie dello spregiudicato broker Jordan Belfort. Oltre a Di Caprio nel film ci sono la 22enne australiana Margot Robbie, il premio Oscar per ´The Artist´ Jean Dujardin e Jonah Hill. Il film sarà sugli schermi USA a partire dal 25 dicembre.

"Il modo in cui abbiamo fatto la storia di Wolf vuole essere provocatorio" ha dichiarato Scorsese a La Repubblica "Onestamente non capisco molto del mercato, ma non importa, sono convinto che siano tutti più o meno ladri".

"Quello che ho cercato di fare è ricreare il mondo di questa gente ed esporlo al pubblico, senza giudicarlo" ha detto ancora il regista italo-americano "Persone che imbrogliano, mentono, afferrano tutto ciò che vogliono perché possono e nessuno li ferma. La moralità non esiste, non c´è alcuna esitazione nel cercare ogni soddisfazione".




Gli Ultimi Video & Gallery